Barcellona

Quest’anno, in primavera, abbiamo deciso di visitare una città europea e la nostra scelta è ricaduta su Barcellona: il clima dovrebbe essere già caldo, ne parlano tutti bene, si dovrebbe anche mangiare discretamente…aggiudicata! Dopo la consueta dettagliata programmazione effettuata grazie ad internet, abbiamo prenotato un volo Ryanair con partenza da Orio al Serio alle 08.25 di giovedì 9 aprile e ritorno per le 22.30 di domenica 12, e un appartamento VivoBarcelona a 2 passi da Plaza de Espana. Il volo è stato tranquillo; dall’aeroporto siamo arrivati all’appartamento con un comodo bus di linea (la 46) prima delle 12. Abbiamo pranzato sulla sommità del Centro Commerciale Arena (fino a qualche anno fa era proprio un’arena), da cui si gode un’ottima vista a 360°. Nel pomeriggio con il bus siamo andati al Parc Guell, ma gli ingressi erano già esauriti, così abbiamo prenotato l’entrata per il sabato, quindi siamo tornati verso il centro e abbiamo visto le case Batilo e Mila e abbiamo visitato la Cattedrale (bella!), gironzolato per le viuzze del Barrio Gotico e poi ci siamo rilassati sulla spiaggia di Barceloneta. Siamo tornati all’appartamento, cenato e dopo siamo andati a piedi ad assistere allo spettacolo della Fontana Magica del Montjuic. La mattina di venerdì abbiamo percorso las Ramblas, siamo entrati nel mercato della Boqueria (caratteristico, molto colorato e affollato) e abbiamo passeggiato nella zona del Port Vell. Nel pomeriggio abbiamo visitato la Sagrada Familia: già esternamente è molto bella, ma una volta entrati ci ha lasciato letteralmente a bocca aperta, con un’architettura molto particolare e dei giochi di luce spettacolari! Abbiamo quindi cenato all’Hard Rock Cafè. Sabato mattina è stata la volta del Parc Guell: singolare, ci è piaciuto molto. All’uscita abbiamo pranzato in un bar con le caratteristiche tapas: ottimo! Abbiamo trascorso il pomeriggio a bordo del pulman turistico. Questo ci ha permesso di visitare, tra l’altro, lo stadio del Camp Nou: non era nei nostri programmi, ma poi abbiamo fatto addirittura la visita guidata all’interno (spogliatoi, sala stampa, panchine, campo…)ed ammetto che è stato divertente! Alla sera siamo andati a mangiare la paella in un ristorante consigliato dai vari forum, vicino alla rambla e devo dire che le recensioni estremamente positive sono del tutto meritate: ottima paella! Domenica mattina abbiamo passeggiato sotto l’Arco di Trionfo e siamo entrati nel bellissimo Parc de la Ciutadella, quindi nel primo pomeriggio abbiamo fatto le ultime foto dalla scalinata del Palacio Nacional, con vista su tutta la città e poi ci siamo avviati verso l’aeroporto…

Barcellona ci è piaciuta molto, ci è sembrata particolarmente “vivibile” e con mille cose da fare e da vedere. E poi, a 5 min. dal centro puoi essere sulla spiaggia, con un mare di tutto rispetto…!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Solve : *
17 × 1 =